Cosa Farà Stasera Bob Dylan?

by Emil

/
  • Streaming + Download

    Includes high-quality download in MP3, FLAC and more. Paying supporters also get unlimited streaming via the free Bandcamp app.

      name your price

     

  • Compact Disc (CD) + Digital Album

    Includes unlimited streaming of Cosa Farà Stasera Bob Dylan? via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    ships out within 5 days
    edition of 80 

      €10 EUR or more 

     

1.
2.
3.
4.
5.
03:23
6.
7.
04:28
8.
9.
06:01
10.
05:41
11.

credits

released November 7, 2014

Scritto, Suonato e Registrato da Emil

Amici:
Elisabetta Cois, Federica Di Marcello, Sara Robin: Cori in Il Concetto Di Concetta
Emiliano Distaso: Intro in Il Concetto Di Concetta
Ludovico Clemente: Tastiere in Il Concetto Di Concetta
Andrea Bressan: Chitarra elettrica assolo in Il Concetto Di Concetta
Marco Castelli e Omar Stellacci: Fisarmonica in Il Mondo Si Divide
Giuseppe Chiara: Chitarra Elettrica in Tu Tu, Il Concetto Di Concetta, I Figli Degli Altri
Luca Marcias: Chitarra Elettrica Slide in Tu Tu
Filippo Falco (Pepè): Roland CR 8000, Simmons SDS 8, Multivox Electro Snare, Roland CR 68, Alfa Romeo Giula 1300 Super, qua e la.

Mix:
Matteo Cantaluppi al Mono Studio (tracce 1,2,3,4,6,7,9,10)
Alex 3Carichi al Reset Studio (tracce 5,8)

Cover: Valerio Bianchi
Foto Interna: Paolo Proserpio

In Copertina: Beniamino Baragiola 1924-2011

Prodotto da Emil

tags

license

all rights reserved

about

Emil Fecchio, Italy

contact / help

Contact Emil

Streaming and
Download help

Track Name: La Vita E' Fatta
LA VITA E' FATTA

si dorme per un terzo
con tutto il resto
cerchi le chiavi della macchina
e fai ginnastica
se c e di mezzo
una mente elastica
un po' distratta
la vita è fatta
poi a natale arriva la zia
e non va piu via

questa sera
che bella sera
domani però
cosa ne so
si lavora
si va a scuola
si aspetta il week end
e poi si muore

tu vuoi costruire una cattedrale
uno la vede in cartolina e dice che non é male
la tua vita non è niente di speciale
qualche sfiga e qualche stronzo da schivare
troppa gente ti conosce
poca ti conosce bene
guarda in giro cosa gli conviene

se mi vedi sicuro lasciami sbagliare
preferisco stare tra chi non capisce
che tra quelli che pensano di capire
so che mi basterà quel che é giusto

tutto il resto non è felicità
tutto questo è casa mia
perchè tanto la fortuna che uno ha
corrisponde alla capacità, di buttarla via
Track Name: Alfista Convinto
ALFISTA CONVINTO

gli ammortizzatori ce li metto volentieri
voi metteteci le strade e fatevi da parte
con Il braccio fuori stendo i corridori
posso raccoglier fiori e toccare dei gran culi

quel profumo di benzina la domenica mattina
lucido il cruscotto anche se è già perfetto
poi verresti tu che hai la tua bellezza
tu che non sei perfetta ma sei la mia Giulietta

e poi sei piccola piccola
se farai la brava forse un giorno
io ti porterò a fare un giro piccolo
un giro piccolissimo qui intorno

c'è solidarietà tra gli autisti
a far manovra coi furgoni
insultando gli automobilisti
mi piace quando mi chiedi se sono stanco
sembra una cosa stupida
ma mi piace quando sto guidando
e sei fianco

e guardi il cielo e dici, che sembra un quadro
e ti piace perchè è blu, uhhhhhhh

ma tu sei piccola piccola
se farai la brava forse un giorno
io ti porterò a fare un giro piccolo
un giro piccolissimo qui intorno

e ti toglierai quelle scarpe se vorrai
salire a bordo, mi sembra il minimo
perché cosa credi che il sedile su cui siedi
non meriti il rispetto di un soggiorno?
Track Name: Il Concetto Di Concetta
Il Concetto Di Concetta

tu
giovane ragazza
dentro non ti senti neanche tanto grassa
tu
ti vedi una bellezza
non dico alta e snella
ma almeno
non credi di esser quella che descrivono
una ragazza bruttarella
meglio certo tua sorella di te (di te)
perchè (perchè)
quando arrivi tu
mi devo fare un po' più giù

Stanno già ridendo tutti
quando arrivi tu
ma tu invece te ne fotti e non ti butti giù
Che fortuna ad esser brutti
cosa vuoi di più?
puoi andare in giro a dire "sarai bello tu"

Il concetto di Concetta
dice che la vita non può essere perfetta
a lei piace la pastasciutta
e della torta lascia solamente la fetta

tu
giovane ragazza
potremmo dire quasi donna
ti metti proprio quella gonna che però (però)
si sa (si sa)
non ti sta
sicuramente scoppierà
Track Name: Il Mondo Si Divide
IL MONDO SI DIVIDE

il mondo si divide
in chi ha una vita interessante
e chi passa il sabato in centro
e va lì perche c'è gente

chi scrive ciò che pensa su un foglio
chi scrive una lettere al computer perchè viene meglio
chi vuole una vacanza dinamica in america
e chi magari ti ci porto, forse, una domenica

chi pensa di avere bisogno di uno psicologo
che ne ha bisogno però non può permetterselo

tu dici di no
ciò di cui avrei bisogno
si può stringere in un pugno
che tu mi daresti in faccia
forte, spero che ti piaccia
cosicché avrei da pensare
finalmente a qualche cosa che mi faccia
veramente stare male

mentre sembra che mi piace
stare qui e non darmi pace
a pensare ogni secondo
a come sta cambiando il mondo
e c' è un uomo che sa come
perché osserva le persone
per cercare di capire
fino ad impazzire

il mondo si divide
in chi vorrebbe girarlo tutto
magari in moto
chi guarda le foto
e nella testa sta viaggiando pure lui
ed è già stanco e dice "basta"

chi pensa di avere bisogno di uno psicologo
che ne ha bisogno però non vuole ammetterlo
Track Name: Tu Tu
TU TU

lunedi vorrei morire
martedi lo devo ancora capire
mercole era un giorno normale
fino a quando mi hai lasciato tu
in un pomeriggio buio schifoso invernale

tu tutu tutu
hai cominciato tu tutu tutu

giovedi vedo un amico
non sto bene e glielo dico
anche lui povero cristo
è troppo tardi quando va
stai tranquillo l' whisky mica lo finisco

tu tutu tutu
poi sei tornata tu tutu tutu


venerdi appena sveglio
ho la faccia verde nemmeno parlo
lentamente riesco a ricordare cosa devo fare
inevitabilmente inizi a telefonare

tu tutu tutu
non ti sopporto più tutu tutu

sabato mi sento dio
mi sveglio tardi faccio quel che voglio io
in un attimo sono le sei
mi è tornata voglia di vedere lei

che poi saresti tu
tu tutu tutu

domenica si mangia insieme
dalla nonna che mi vuole bene
la coperta e il suo divano
e il gran premio in sottofondo
sempre più lontano
Track Name: I Figli Degli Altri
I FIGLI DEGLI ALTRI
in casa mia comanda lei
mia figlia nome jessica anni sei
cosa guardare in tv é una sua decisione
sa già cosa vuole avere a natale
mi fa capire cosa devo fare
semplicemente iniziando a gridare
 
ma la colpa é mia
che niente le faccio mancare
la colpa é mia
perché sono un ottimo padre
la colpa é mia
 
le insegno solo che
sono gli altri a sbagliare
che sono gli altri che
crescono i figli male
perché i figli degli altri sono un problema sociale
 
poi c'è 
mio figlio johnny che 
l' avrete capito a me
piacciono i nomi strani
moderni, americani
 
gli dico:
fatti rispettare dalle persone
che sei il più bravo e hai sempre ragione
quando entri in campo non esser stanco
perché come il padre sei proprio un vero campione
 
ma la colpa é mia
che niente gli faccio mancare
la colpa é mia
perché sono un ottimo padre
la colpa é mia
 
gli insegno solo che
sono gli altri a sbagliare
che sono gli altri che
crescono i figli male
perché i figli degli altri sono un problema sociale
Track Name: Le Foglie
LE FOGLIE

dalla finestra io guardo di sotto
il mio prato che cresce perfetto
odio le foglie le odio di brutto
se cadono e lo sporcano tutto

tolgo le scarpe
piu morbide che ho
esco e le raccolgo
con tutto l' amore che non ho
ooohhh

dalla finestra io guardo di sotto
il mio prato di un verde perfetto
se si avvicina qualcuno
mi affaccio lo insulto e gli lancio di tutto

ridono di me
dicono che
sono il matto
anche se di male non ne ho mai fatto

dalla finestra io guardo di sotto
il mio prato che cresce perfetto
odio le foglie le odio di brutto
se cadono e lo sporcano tutto

ridono di me
anche se é vero che

odio i ragazzini
tutti quei bambini
e a calci in culo io li prenderei
quando vengono a spiare
solo perchè non hanno niente da fare
io voglio solo farmi i fatti miei
ma quelle orecchie gliele strapperei
io mi sento fortunato
ad avere amato un prato
Track Name: Amo Tuo Padre
AMO TUO PADRE

l' amore non è
semplicemente dirsi ti amo
l' amore è strano
a volte forse amore non è

tra me e te
stiamo bene se non ci vediamo
senza mai chiedersi che cosa siamo
qualcuno dice che gusto c'è

ma c'è
perché

non abbiamo aspirazioni
non vogliamo essere migliori
se ci guardiamo dentro siamo vuoti
e poi neanche tanto buoni

parliamo raramente di valori
figuriamoci di emozioni
ma stiamo insieme e siamo una famiglia
considerando di chi sei figlia tu
ma voglio di più

non amo te
io amo tuo padre
la sua posizione sociale
il suo modo di pagare
perchè mio figlio avrà
un nonno su cui contare

io lo amo per quello che so
sul suo conto l' ho saputo in banca
allora viva la sincerità
infatti io lo amo e lui lo sa

c'è un' altra cosa che ti dirò
gliene ho parlato ha detto "perché no?"
"solo posso chiamarti Franca?"
d'accordo caro mi ci abituerò
Track Name: Noi No
NOI NO

so solo che
più si impara più non si ascolta
certo che hai ragione tu
e non è la prima volta

io ti lascio parlare
già da un po'
non so più che senso ha
rimanere qua

perché dopo 1000 giorni
lo trovi sicuro un motivo per odiarmi

e allora perché?
non riesci a negare che
che non è tutto rose e fiori
che non è come nelle canzoni

allora perché continui a negare che
che ignorare e accontentarsi
non sempre bastano a lasciarsi
e allora perché?

so solo che
più si impara più non si ascolta
certo che hai ragione tu
e non è la prima volta

lasciami sbagliare ancora un po'
poi incazzati e fammi male
Track Name: Datti Fuoco
DATTI FUOCO

come gli ombrelli che non hanno possessori
specialmente finiti i temporali
anche per gli accendini dici, di averne uno uguale
se proprio ne hai bisogno, vattelo a comprare

così puoi darti fuoco lentamente
che a farsi esplodere son capaci tutti
forse troverai anche il modo, e qualcuno illuminare
io partirei dall'alluce, e inizierei a scaldare

ma non ti lamentare
chiunque ha bisogno di qualcuno
con cui litigare
a natale ci possiamo anche arrivare

sempre ammesso che prima non ti dai fuoco
fallo per errore o fallo anche per gioco
datti fuoco in fretta so che è divertente
tu non ascoltare ciò che dice la gente

ho un' idea per te perché non ti dai fuoco
fallo per errore o fallo anche per gioco
datti fuoco in fretta so che è divertente
tu non ascoltare ciò che dice la gente

datti fuoco, anche per gioco oh
datti fuoco, anche per gioco oh
datti fuoco, anche per gioco oh